Media room

Questo è il comunicato selezionato.
Per tornare all'elenco dei comunicati clicca qui.

Superfaces cresce e pensa già al 2023

Comunicato n. 4 del 14/10/2022 18.17.17 ( download )

50 brand presenti, 9 eventi dedicati alla filiera e la concomitanza con il SIA . Hospitality Design. La fiera delle superfici innovative fa il pieno e punta subito al 2023

Rimini, 14 ottobre 2022 . È una community sempre più grande quella che anima Superfaces. La seconda edizione del marketplace italiano dedicato alle superfici innovative per l´architettura, l´interior e il design si è chiusa dimostrando da un lato una decisa crescita, dall´altro lato i margini per diventare nei prossimi anni ancora più un riferimento a livello nazionale per tutti i produttori di pavimenti e rivestimenti realizzati in legno, cemento, laminati, PVC, tessuti, metallo o con carta da parati.

La bontà del progetto ideato da Italian Exhibition Group nel 2019, dopo il successo dell´edizione ´Lite´ dell´anno scorso, ha trovato un definitivo riscontro quest´anno, grazie alla piena soddisfazione degli espositori e grazie ai numerosi partner che hanno collaborato a stretto contatto con il team di Superfaces per allargare la community, coinvolgendo sempre più attori della filiera: l´Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Rimini, ALA . Assoarchitetti, AIPI (Associazione Italiana Progettisti d´Interni), AIPPL (Associazione Italiana Posatori Pavimenti in Legno), Q-RAD (Consorzio italiano produttori di sistemi radianti di qualità) e l´Associazione Marmisti della Regione Lombardia. A questi si aggiunge INTERNI, media partner della fiera, che ha collaborato nell´organizzazione del convegno d´apertura dedicato alle nuove soluzioni di design per recuperare e riutilizzare le superfici.

Alcuni numeri di Superfaces 2022: 50 brand presenti, 7 talk, 2 seminari deontologici che hanno richiamato in fiera 600 architetti in 2 giorni, una mostra apprezzatissima dal pubblico, quella dedicata ai supermateriali, allestita al centro del padiglione D5 e realizzata in collaborazione con lo Studio Marco Piva.

La fiera si è svolta in concomitanza con le 4 fiere di IEG dedicate al turismo e all´accoglienza che hanno collocato in questi giorni la fiera di Rimini al centro del panorama mediatico nazionale: TTG, SIA, SUN e IBE. In particolare, la vicinanza con il SIA Hospitality Design è stata particolarmente apprezzata dagli espositori per la presenza in fiera di buyer specializzati del mondo dell´hôtellerie.

Il successo certifica definitivamente come nel panorama fieristico nazionale mancasse un brand come Superfaces. Il terreno è molto fertile per una ulteriore crescita nei prossimi anni e ci sono già molte idee in campo in vista dell´edizione 2023.

Superfaces è la fiera dedicata a tutte le superfici di ultima generazione per l´architettura, l´interior e il design. Il primo marketplace B2B multisettore per scoprire soluzioni inedite, sorprendenti applicazioni e contaminazioni di stili e materiali. Al quartiere fieristico di Rimini dal 12 al 14 ottobre 2022, in contemporanea con il Sia Hospitality Design, l´unica fiera in Italia dedicata esclusivamente all´ospitalità e ai nuovi concept dell´accoglienza. La manifestazione è organizzata da IEG . Italian Exhibition Group, player internazionale del settore fieristico congressuale. Sul canale youtube e sui social di Superfaces sono disponibili video e interviste realizzate durante la prima edizione.


FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP
Italian Exhibition Group S.p.A., società con azioni quotate su Euronext Milan, mercato regolamentato organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., ha maturato negli anni, con le strutture di Rimini e Vicenza, una leadership domestica nell´organizzazione di eventi fieristici e congressuali e ha sviluppato attività estere - anche attraverso joint-ventures con organizzatori globali o locali, come ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti, Cina, Messico, Brasile, India - che l´hanno posizionata tra i principali operatori europei del settore.

Il presente comunicato stampa contiene elementi previsionali e stime che riflettono le attuali opinioni del management (´forward-looking statements´) specie per quanto riguarda performance gestionali future, realizzazione di investimenti, andamento dei flussi di cassa ed evoluzione della struttura finanziaria. I forward-looking statements hanno per loro natura una componente di rischio ed incertezza perché dipendono dal verificarsi di eventi futuri. I risultati effettivi potranno differire anche in misura significativa rispetto a quelli annunciati, in relazione a una pluralità di fattori tra cui, a solo titolo esemplificativo: andamento del mercato della ristorazione fuori casa e dei flussi turistici in Italia, andamento del mercato orafo - gioielliero, andamento del mercato della green economy; evoluzione del prezzo delle materie prime; condizioni macroeconomiche generali; fattori geopolitici ed evoluzioni del quadro normativo. Le informazioni contenute nel presente comunicato, inoltre, non pretendono di essere complete, né sono state verificate da terze parti indipendenti. Le proiezioni, le stime e gli obiettivi qui presentati si basano sulle informazioni a disposizione della Società alla data del presente comunicato